davidecrociatidibellaria
davidecrociatidibellaria

                                                       Bellaria I.M., 4 Febbraio 2018

 

Non è umano...

 

Non è umano mettere dentro lo stesso recinto due galli "da combattimento" o due pitbull addestrati alla ferocia, sapendo quali saranno gli esiti della loro “convivenza forzata”; non è umano isolare e snaturare gli animali domestici, i quali hanno invece bisogno dei loro spazi e dei loro simili; non è umano sopprimere per legge un individuo che ha soppresso un altro individuo (della sua stessa specie), poiché la legge del taglione non si addice a una società che si dichiari “moderna”; non è umano fingere che tutto vada bene mentre invece tutto sta crollando, impedendo a molte persone di mettersi in salvo; non è umano buttare le bombe sul proprio passato, ovvero su popolazioni “diversamente civili” (per questioni climatiche, culturali, ecc.), le quali avrebbero tutto il diritto di sviluppare fino in fondo un proprio percorso storico (con tanto di “rivoluzioni francesi”, ecc.); non è umano sbattere il mostro in prima pagina a favore di un'informazione offerta in tempo reale, prima ancora che “il mostro” venga rinviato a giudizio; non è umano discriminare e sottoporre a mobbing un individuo solo perché non si riconosce in determinati stereotipi comportamentali; non è umano, da parte di certi dirigenti sportivi, fare come gli struzzi ed anzi stendere un tappeto rosso agli ultrà violenti, sapendo che quei sedicenti tifosi potranno combinare disastri dentro e fuori lo stadio; non è umano, da parte di una banca, convincere i propri affezionati clienti ad acquistare titoli tossici sfruttandone l'ingoranza e l'ingenuità (anziché tutelarli da possibili disastri finanziari); non è umano ricordare solo alcune verità storiche e ignorare tutte le altre, per salvaguardare un'ideologia o dubbie convinzioni personali; non è umano fare finta che la droga non rappresenti uno dei principali problemi delle società moderne; non è umano chiudere gli occhi davanti al vicino di casa sofferente e spalancarli per accogliere lo sconosciuto che, con sigaretta in bocca e atteggiamento equivoco, giocherella con l'iPod ultimo modello molestando le donne; non è umano, da parte dei mass media, dare false informazioni ai cittadini per coprire le incapacità gestionali di un'area politica o per proteggere gli interessi di una lobby.

 

Oppure sì, è tutto "tremendamente umano”?!...

 

Per fare emergere i valori della rivoluzione francese è stato dunque necessario far vivere a quella società pionieristica lo spaventoso incubo delle ghigliottine? Per troncare le bellicose velleità dei regimi totalitari primonovecenteschi fu così inevitabile gettare due bombe atomiche, provocando altrettante mega stragi indiscriminate? Per fermare Bin Laden il “premio Nobel per la pace” Barak Obama ha dovuto necessariamente inviare un commando militare (con gli esiti che ben conosciamo)? Ma Bin Laden apparteneva alla "cerchia" di certi magnati occidentali... Potremmo continuare all'infinito e senza dover scomodare i fatti storici più eclatanti, poiché anche il presente è caratterizzato da macelli legalizzati o condannati (a seconda del paradigma sociale, culturale e religioso).

 

                                              Davide Crociati

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Davide Crociati Via Sebenico 2/a 47814 Bellaria-Igea Marina